Tremosine – La Forra
23 Mar 2016

La forra

Tremosine

Winston Churchill disse : “È L’OTTAVA MERAVIGLIA DEL  MONDO”                   

Frankfurter Zeitung, la definì : “LA STRADA PIÙ BELLA DEL MONDO”

 

Per raggiungerla dalla Strada Statale Gardesana Occidentale (sponda bresciana),seguire le indicazioni per Riva del Garda, all’altezza di Campione si seguono le indicazioni stradali per Tremosine.
La Forra è il tratto tra la località di Pieve di Tremosine e Tremosine.
Il percorso (andata) è di soli 5,8 Km, ma di una bellezza senza uguali.
Il tempo del percorso è di circa 10 minuti.

La Forra è la strada provinciale 38  che da Campione si inoltra negli altipiani del comune di Tremosine, progettata dall’ingegnere Arturo Cozzaglio nei primi del Novecento, è il classico esempio di opera costruita nel rispetto dell’ambiente e degli edifici presenti sul suo corso.

Solamente “ il percorrere”  la strada per raggiungere il cuore del paese è un’avventura fra la bellezza e l’emozione.

La carreggiata della strada è molto stretta e protetta per alcuni tratti solo da un muretto, si raccomanda molta attenzione e prudenza nel percorrerla. La strada panoramica per Tremosine è un susseguirsi di curve e piccole gallerie dove ad ogni angolo compare un paesaggio unico, assolutamente da ammirare ed immortalare.
Per lunghi secoli, fino ai primi del Novecento, l’altopiano di Tremosine era collegato alla sponda del lago, trecento metri più in basso, solo da un impervio sentiero.
La strada si incunea nella montagna, lungo la profonda spaccatura scavata dal torrente Brasa, Un percorso suggestivo, che affascina per le rocce e gli scorci del paesaggio. La Gardesana occidentale offre diversi punti panoramici incredibilmente suggestivi, con i suoi 11.058 ettari, è la foresta demaniale più grande della Lombardia.
La maggior parte della sua superficie è all’interno del Parco dell’Alto Garda Bresciano, ed il tratto più incantevole è senza dubbio la Forra.
La Forra è diventato l’ itinerario classico dei motociclisti; perché lo scooter o la moto sono il mezzo ideale per percorrere questa strada particolarmente stretta che da la sensazione di entrare dentro le viscere della montagna.
La forra è da percorrere a “ passa d’uomo “ per ammirare ogni centimetro di questa strada fantastica. Guardando verso il basso c’è il lago, alzando lo sguardo il verde,   ai lati c’è la roccia che sembra scolpita ed eretta al cielo. Impossibile non rimanere colpiti da questa meravigliosa strada panoramica che si affacciata sul Lago di Garda.

 

COSA VEDERE A TREMOSINE

Tremosine si trova nel cuore del Parco Alto Garda Bresciano esteso per oltre 70 Kmq e gode di tutti i pregi naturali e ambientali dell’area naturale protetta;   primo tra tutti quello paesaggistico.

Qui le montagne più elevate del Parco si confondono tra l’azzurro del cielo ed il blu   del Garda, offrendo scenari che non hanno eguali.

La vista dalla “Terrazza del brivido”, sospesa su uno sperone di roccia a 350 metri sul lago, toglie il fiato anche a chi non soffre di vertigini;  suscita la voglia di volare come fanno  i gabbiani…..

 

COSA MANGIARE A TREMOSINE

Tremosine, che è stata per secoli difficile da raggiungere, ha sviluppato una cucina particolarmente autarchica e semplice.

I numerosi i ristoranti tipici e gli agriturismi, hanno fatto della produzione tipica e dei piatti tradizionali il proprio punto di forza.

Quindi, largo alla selvaggina, agli animali da cortile veramente ruspanti, ai salumi di animali che pascolano sull’altipiano, ai formaggi del locale caseificio. Delle vere prelibatezze sono  la famosa formaggella di Tremosine, il  celebre olio extravergine d’oliva, i pregiati tartufi neri,  il pesce di lago ed infine i rinomati vini del Garda.

« 1 di 11 »

Scarica il PDF ITA ENG DEU